L’itinerario prevede una passeggiata nel centro storico della città dove ancora è leggibile nel reticolo regolare delle stradine l’urbanistica greco- romana. Il pullman accompagnerà i partecipanti a Piazza del Gesù Nuovo da dove si proseguirà a piedi lungo la celebre “Spaccanapoli”, antico decumano inferiore della città greco-romana che sembra dividere, “spaccare”, la città in due parti. Si visiteranno la chiesa del Gesù Nuovo, mirabile esempio di barocco napoletano; la chiesa di Santa Chiara, voluta da Roberto D’Angiò quale luogo di sepoltura per sé e i suoi discendenti e lo splendido chiostro maiolicato, luogo di preghiera ma anche di “evasione” per le clarisse; la Cappella dei Principi di Sangro di Sansevero, tempio di Massoneria e di esoterismo dove ammireremo il Cristo velato ed infine la chiesa di San Lorenzo, forse la prima chiesa gotica napoletana costruita sul perimetro di una basilica paleocristiana e dal chiostro scenderemo nel ventre della città per risalire alle sue origini attraverso i resti dell’antico foro romano e del suo animato mercato. Inoltre percorreremo la vivacissima via San Gregorio Armeno dove gli artigiani napoletani fanno rivivere con le tipiche statuine in terracotta la magia della natività attraverso le immagini della quotidianità plebea.